CIAMBELLA ROMAGNOLA

English Deutsch Français español русский chinese český
banner
Facebook Fan Page Twitter
CIAMBELLA ROMAGNOLA

Voti

ricevuti
6481

Vota il tuo mito!

CIAMBELLA ROMAGNOLA

Dolce con granella di zucchero

La ciambella romagnola, è il dolce più comune e gradito in Romagna. Non c’è colazione, non c’è merenda, che non siano accompagnati da una bella fetta di ciambella. La ciambella romagnola si distingue dalle altre perché è a forma ellissoidale e non ha buco. È cosparsa di granella di zucchero, che rende il suo sapore molto dolce e gustoso, è ottima accompagnata dalla rossa Cagnina di Romagna. La sua preparazione è molto semplice, ecco la ricetta:
 

Ingredienti:
500 gr. di farina, 300 gr. di zucchero, 100 gr. di burro, 100 gr. di margarina, una noce di strutto, 3 uova, un bicchiere di latte, 1 bustina per 1/2 kg. di farina di lievito per dolci, un po’ di scorza di limone grattugiata, zucchero in granella per decorare.

Preparazione:
Impastate la farina con il burro, la margarina e lo strutto liquefatti, le uova, lo zucchero e il latte necessario per ottenere una pasta consistente. Subito dopo aggiungere nell’impasto il lievito e la scorza del limone grattugiato. Imburrate uno stampo da forno, preferibilmente ovale, sistematevi la ciambella. Una volta posizionata decoratela con un tuorlo sbattuto e granella di zucchero. Far cuocere in forno, non troppo caldo 170°, per circa mezz’ora. L'impasto può essere variegato al cacao o arricchito con mele a fettine, uvetta, pezzetti di cioccolato.

Inserisci Commento

e-mail

Nome

Commento
captcha
Ricarica l'immagine
Dichiaro di accettare le informazioni sulla privacy
Data: 11/12/2005

interessant mais il manque l'anis

Data: 07/12/2005

l'ho fatta secondo la ricetta, ma forse lo strutto non ci va, o ne ho messo troppo, ma se ne sente molto l'odore nonchè il sapore... Per il resto invece, è venuta bene!

Vai a pagina 1 2 3
I miti più amati
A Cesena